Post

Visualizzazione dei post da 2011

Una fine e un inizio

E' trascorso un altro anno, molto velocemente, troppo velocemente. Pieno di emozioni, di ricordi positivi e negativi. Ma la mia mente non è adatta a guardare al passato, preferisco vivere il presente e pensare positivamente al futuro. Vivere attimo per attimo le situzioni, i momenti, perchè tanto sai che non ritorneranno più. Nulla si può ripetere due volte nello stesso modo. Chissà cosa ci riserverà il futuro? Qualcuno se lo chiede e qualcuno no. Parlando con tante persone ho capito che molti hanno paura della parola "futuro" e allora forse è meglio vivere il presente con le proprie certezze e incertezze. Per vivere su questo mondo la tua mente deve essere in continua trasformazione e adattarti alle situzioni più diverse, agli imprevisti...ma questa è la vita anche se non ci piace.
C'è un luogo comune che detesto e che ogni anno in questa stagione lo sento ripetere continuamente "speriamo che l'anno prossimo sia migliore di questo". Penso che ognuno si…

Serata di giornalismo economico e di arte

Immagine
Arte e finanza di solito sono due mondi abbastanza distanti da loro, ieri sera si sono uniti parlando sia del lato finanziario e dell'economia italiana con il giornalista Oscar Giannino ma nache di arte con un mio intervento sull'arte della ceramica di mio nonno. E' stato abbastanza incredibile parlare con davanti un personaggio del calibro di Oscar Giannino che ascoltava il mio discorso sull'arte.






E vedere un pubblico interessato e attento nell'ascoltare la storia artistica e personale di mio nonno mi ha fatto un'immenso piacere.






Ormai i ruoli in famiglia sono definiti: io a tenere conferenze sull'arte e il mio fidanzato è il fotografo ufficiale.

Incontro Culturale

Immagine
2 immagini fatte dal mio fidanzato!



Parlare in pubblico non è il mio forte ma anche ieri me la sono cavata. Abbiamo presentato il secondo numero della rivista a carattere culturale che dirigo, una delle pochissime presenti a Reggio. Arte, arte, arte e cultura questi gli unici argomenti trattati. Un numero abbastanza ricco di articoli che trattano l'arte della ceramica: da antiche ceramiche ritrovate al Castello di Borzano ad una collezione privata di vasi in ceramica e porcellane dell'800 fino alla forma più moderna, la fotografia che in una mostra ci racconta attraverso immagini il processo della formazione di una piastrella, dall'estrazione dei materiali fino al lavoro finito.




Poi ancora le tele di Guido Reni in mostra presso la Cattedrale e il Museo Diocesano e l'intervista all'Assessore Mimmo Spadoni che racconta dell'importante operazione culturale fatta a Reggio ai Chiostri di San Pietro a luglio collegata all Biennale di Venezia.




Un mio discorso incentra…

Le prime luci del mattino

Copertina rossa e un calice di vino che invece contiene del latte. Quando acquisto un libro mi deve già colpire la copertina, questo libro l'avrei acquistato ugualmente perchè l'autore è Fabio Volo, un autore che ha sempre suscitato in me un certo interesse. Uno stile asciutto con vocaboli non troppo complessi, penso scriva nello stesso modo in cui tutti i giorni parla e si esprime. Ma a differenza di tutti i suoi libri precedenti, il più interessante per me è stato Il giorno in più, questa volta l'autore si mette dalla parte delle donne. Una donna che si trova a tradire il marito perchè stanca della monotonia del matrimonio. Un marito infantile, un marito che pensa solo a lavorare, un marito che anche se si sta rendendo conto di perderla non fa nulla per riavvicinare la moglie a sè nonstante ci stia male. Lo specchio deglio uomini di oggi forse? E la donna che ritrova sè stessa con un amante.
Un libro dove credo ogni donna si può rispecchiare: il coraggio di non dire le c…

A SPASSO PER MOSTRE...

Immagine
Un week end visitando mostre è sempre consigliato. Immergersi nella bellezza delle opere d'arte e sognare davanti a queste.

Dopo aver partecipato sabato pomeriggio all'inaugurazione della splendida mostra di fotografia allo Spazio Gerra ieri ho fatto un viaggio tra i capolavori della Belle Epoque di Toulouse Lautrec. Vi anticipo già che tutto sommato la mostra è abbastanza deludente in quanto su tre sale allestite solo una fa da cornice ai capolavori dell'artista francese. Disegni e manifesti dell'artista che ovviamente rappresentano le pubblicità dei locali di punta a Parigi a quell'epoca ma l'arte di Toulouse Lautrec non è solo questa, sono anche dipinti di bordelli, prostitute e ballerine. Ricordiamo che l'artista ha vissuto una vita molto travagliata: storpio, con il suo inseparabile bastone e proprio nei bordelli o nei locali notturni trovava la sua ragione di vita e trovava l'ispirazione per le sue fantastiche opere. Ma di questi lavori in pratica…

La scoperta di un fotografo

Il suo nome fino ad un mese fa non mi diceva nulla: François Halard. Le sue foto esposte nella splendida cornice dei Chiostri di San Pietro mi hanno subito affascinato. Scorci di Capri, forse uno dei posti più strepitosi al mondo e piccoli dettagli di interni e arredamenti di case di artisti. Chi potrebbe pensare che da una semplice abitazione possa venir fuori una foto artistica e suggestiva? Come tante volte accade quello che tutti i giorni hai sotto gli occhi ti passa inosservato e non lo consideri invece forse è proprio a partire da queste particolari che ne viene un capolavoro. Purtroppo i Chiostri sono un ambiente non ristrutturato dove in una giornata piovosa come oggi l'acqua entra dalle finestre provvisorie allagando i locali del piano superiore ma alcune foto di Halard bisogna guardarle in un angolatura particolare: statue che sono fissate nei suoi scatti sembra di osservarle veramente, sono le statue del porticato dei Chiostri.

Muri pieni di frasi fanno da corredo ai tan…

Un giorno particolare...con Ligabue!

Immagine
Martedì 22 marzo...sì un giorno particolare. A tavola a due posti da me Luciano Ligabue. Non una cosa che accade tutti i giorni. Per altro un cantante che mi è sempre piaciuto molto, con il suo stile rock, sia della sua musica che del suo personaggio. La sala gremita di giornalisti di tutte le testate nazionali...iniziano a bombardarlo di domande sul maxiconcerto del 16 luglio: Campovolo 2.0.
I testi delle sue canzoni credo che dicano tante verità sulla vita. E soprattutto noi reggiani possiamo conoscere i luoghi e le abitudini che descrive in tanti brani. Beh dopo la classica conferenza stampa inizia il pranzo e lì a due sedie dalla mia si siede Ligabue con il suo piatto di tortelli verdi davanti e alza il bicchiere di lambrusco per brindare con i pochi giornalisti rimasti. E inizia a parlare di tutto dalla guerra alla sua posizione sui talent show (dove forse non si è espresso troppo visto che proprio davanti a lui siedevano due giornalisti spesso ospiti ad Amici) per arrivare infin…

UN'ESPERIENZA SI CHIUDE...

Immagine
Mio nonno





Purtroppo è finita la mostra dedicata a mio nonno...un consenso che mai mi sarei aspettata...quasi 500 persone il giorno dell'inaugurazione. Si conclude nel migliore dei modi questa esperienza e oggi è un pò triste impacchettare le opere e togliere tutto. Tre belle settimane dove si è potuto conoscere persone nuove, soprattutto persone amanti dell'arte. Spero che ben presto ci possa essere un'altra occasione per poter esporre questi lavori realizzati 60 anni fa ma sempre estremamente attuali, per troppo tempo sono rimasti "nascosti" tra le mura di casa dove non potevano essere ammirati.


Un grazie di cuore a tutti quelli che, anche solo per sbirciare, hanno voluto osservare e apprezzare le opere.


UNA MOSTRA PER MIO NONNO

Volevo informare tutti che sarei molto contenta della presenza di tutti i miei amici sabato 19 febbraio a Palazzo Casotti in occasione dell'inaugurazione della mostra sull'artista Uberto Zannoni, che oltre ad essere stato un'importante ceramista e pittore, è mio nonno. E' la prima volta che Reggio gli dedica uno spazio espositivo, ci saranno più di 40 opere esposte distribuite nelle tre sale della mostra. Sarà un giorno significativo per me e spero che la città possa rendere omaggio a questa persona che ha dedicato la sua vita all'arte e alla cultura. Comunque ve lo ricorderò anche prossimamente... Intanto grazie!