Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2016

Ai confini della realtà | Opere di Paola Bonacini

Immagine
di Monica Baldi
“Giù le maschere” rappresenta una delle opere dell'ultimo progetto realizzato dall'artista reggiana Paola Bonacini. Una passione, un lungo studio e una ricerca, sono stati i fattori determinanti che hanno portato l'artista a cimentarsi sempre di più con un materiale a lei ben noto, il legno. Come lei stessa racconta “per tanti anni ho svolto un'attività a fianco di importanti architetti, qua ho iniziato a conoscere sempre di più i materiali di recupero e in special modo il legno e tutte le sue essenze.”


Ed è proprio dalle tante forme e dalle tante essenze del legno che inizia il suo ultimo progetto. Tagliare, limare, modellare pezzetti di legno che a prima vista non potevano essere riutilizzati e invece tra le mani di Paola riescono a prendere una nuova forma vitale sotto forma di opera d'arte. Ma non solo legno, per l'artista ogni materiale ha la sua importanza, così nelle sue opere troviamo tracce di gesso, cartone, stoffe di abiti ormai cons…

Ai confini della realtà | Opere di Ivo Mora

Immagine
di Monica Baldi
“Ad un tratto mi sono fermato. – Racconta l’artista – Ho avvertito la necessità di fermarmi a riflettere, guardare, osservare appunto. Insomma contemplare il silenzio.” Proprio da questa contemplazione, Ivo Mora inizia la sua ricerca artistica dove l’insieme e il particolare hanno lo stesso peso. Mora punta il suo “obiettivo”, cioè il suo occhio, soprattutto sui dettagli e non di secondaria importanza gli effetti che la luce può creare su questi. Perché l’occhio come obiettivo? In effetti se si guardano attentamente i quadri dell’artista potrebbero quasi sembrare delle fotografie, così ricchi di particolari e con una ricerca accurata delle luci e delle ombre. Sabbia, colla, pigmenti, acqua donano all’opera un effetto quasi reale.

Una dimensione tattile, sembra di toccare veramente il muschio nei boschi o giocare, come in un sogno fanciullesco, con la sabbia che finisce nel mare. Dalla tecnica al soggetto e viceversa, l’artista vuole proporre una certa idea di continui…

Ai confini della realtà | Opere di Alan Fecola

Immagine
di Monica Baldi


Siamo nel 1920 quando in Messico nasce quel movimento artistico noto come “muralismo”. I muri scrostati della città ad un tratto cambiano aspetto e diventano delle vere e proprie opere d'arte. Pennelli e colori per un momento non sono più fondamentali e verranno sostituiti con le bombolette spray. I colori si fanno forti e decisi e sempre di più prende piede l'astrattismo. Ci troviamo così di fronte a veri e propri affreschi urbani, dove si depositano storie, storie come quelle umane, di civiltà passate, perdute, di origini anche sconosciute, il tutto fuso con l'ausilio di vari materiali.



La poetica del murales o dei manifesti pubblicitari strappati, dove tutto sembra lasciato al caso e invece c'è un'idea ben precisa dell'artista, è stata seguita da tanti, uno degli artisti più noti è indubbiamente Mimmo Rotella. E' lo stesso artista Alan Fecola che spiega “cerco una forma che esprima l'aspetto più profondo delle cose, lo spirito silent…

Ai Confini della realtà | Opere di Yuri Casali

Immagine
di Monica Baldi
Chi di noi non ricorda quei tendoni colorati, grandi, enormi, che sovrastano la città quando arrivano? Ebbene sì sto proprio parlando dei tendoni del circo, con quella punta alta che la si nota da lontano, ben distinguibile, quegli spicchi di tanti colori diversi e che in realtà sono contenitori di un intero mondo fatto di animali, acrobati, pagliacci, clown. La mia mente mi porta subito a questa immagine, associata ovviamente a ricordi d’infanzia, osservando le opere dell’artista reggiano Yuri Casali. L’arte questo mondo così immenso ed eterogeneo quasi come il mondo circense. Casali si destreggia perfettamente tra tele, tempere, pennelli, spatole o altri materiali per dare vita proprio a quei soggetti che troviamo sotto allo chapiteau. Allegria o tristezza? Mah…questa la grande incognita sotto la maschera dei clown, quei personaggi che obbligatoriamente devono far divertire adulti e bambini. I quadri di Yuri Casali sono un viaggio tra clown variopinti e strumenti mus…