Post

Visualizzazione dei post da 2017

Libri e foto - Sognando dietro il mare

Immagine
di Monica Baldi 
Fotografie, libri e fiori che parlano e profumano di mare. Non so...ma forse tutti noi abbiamo avuto un momento nella nostra vita in cui ci siamo ritrovati davanti alla grande distesa di acqua blu e abbiamo iniziato a meditare...o forse sognare. Ricordi fanciulleschi o sogni...il mare induce a sognare. Ma si può sognare anche dietro il mare, al di qua, dove ci sono le cabine tutte belle colorate in fila che per un attimo ti impediscono di vederlo...il mare. 
Nelle mie fotografie il mare si vede raramente perchè la maggior parte delle volte la mia attenzione si posa proprio su queste belle cabine colorate che popolane le spiagge della Riviera Adriatica. E ti diverti a guardarle...saltando da uno stabilimento all'altro cambiano continuamente di colore e di tonalità. 
E così prima ancora di conoscere la storia di questo libro sono stata attratta dalla sua bella copertina con tante cabine colorate che mi ricordano molto i miei scatti.  Un libro che vi consiglio vivam…

Tra PITTURA e FOTOGRAFIA - La fusione nelle opere di Paola Bonacini e Monica Baldi

Immagine
E' nata un pò per gioco questa collaborazione. Un giorno pensando a qualcosa di un pò innovativo nel panorama artistico, io e Paola abbiamo detto "perchè non giocare e mettere insieme varie arti e vari materiali?" E' così sono nate queste opere dal gusto assolutamente contemporaneo, opere che uniscono pittura, fotografia, gesso, stucco il tutto su tela. 
L'idea nasce da una mia fotografia che ho scattato durante una bellissima mostra dell'artista faentino Sergio Gurioli, scomparso qualche anno fa. L'artista fece un' intera produzione scultorea di violini in ceramica, violini deformati dai colori vivaci che assumono forme astratte. 
Così da alcune fotografie che ritraggono dettagli e particolari delle sculture nasce l'idea di rendere ancora più indefiniti i contorni attraverso il sapiente utilizzo di gesso, stucchi e colori posti dalla mano dell'artista Paola Bonacini. 
Ed ecco che nascono queste opere che uniscono perfettamente quei dettagli …

ELLIOTT ERWITT - LA MOSTRA A FORLI'

Immagine
La mostra Elliott Erwitt Personae, allestita nella prestigiosa cornice dei Musei di San Domenico a Forlì dal 23 settembre 2017 al 7 gennaio 2018, è la prima grande retrospettiva delle sue immagini sia in bianco e nero che a colori. 
I suoi scatti in bianco e nero sono ormai diventati delle icone della fotografia, esposti con grande successo a livello internazionale, mentre la sua produzione a colori è quasi del tutto inedita. Il percorso espositivo mette in evidenza l’eleganza compositiva, la profonda umanità, l’ironia e talvolta la comicità, tutte caratteristiche che rendono Erwitt  un autore amatissimo e inimitabile, non a caso considerato il fotografo della commedia umana. Marilyn Monroe, Che Guevara, Sophia Loren, John Kennedy, Arnold Schwarzenegger, sono alcune delle numerose celebrità colte dal suo obiettivo ed esposte in mostra. Su tutte Erwitt posa uno sguardo acuto e al tempo stesso pieno di empatia, dal quale emerge l’ironia e la complessità del vivere quotidiano. Con lo stes…

Insieme - La mostra a Parma

Immagine
"INSIEME" è il titolo della mostra collettiva presentata alla Galleria "Parma per le arti" in Borgo del Gallo nel cuore di Parma.  Ceramica e pittura si intersecano perfettamente in queste salette con travi a vista che danno vita ad una bella Galleria d'arte. 
A prima vista non vi è alcun tratto comune nelle opere esposte ma nell'insieme creano una mostra armonica e piacevole. Mentre vi è qualcosa che unisce i tre artisti in quanto tutti hanno frequentato l'Istituto d'arte cittadino "Toschi" ma si vede chiaramente che, una volta usciti dalla scuola d'arte, ognuno ha intrapreso una propria strada artistica ben diversa e precisa. 

Ivo Mora è un artista che ben conosco in quanto ha collaborato con me per tanti anni nella piccola Galleria che avevo a Reggio Emilia. Le sue opere sono interessanti e mai banali. Il sapiente utilizzo della materia si sposa con la scelta accurata dei paesaggi da dipingere. La grande protagonista dei suoi dipin…

Appuntamento fotografico alla Galleria Santa Croce

Immagine
Continuano gli appuntamenti dedicati alla fotografia alla Galleria Santa Croce in Via Pascoli a Cattolica (Rn).
Dopo le mostre di fotografia dedicate ad Eriberto Guidi e Cinzia Aze, è stata inaugurata sabato 16 settembre la mostra del fotografo Silvano Bacciardi, autore di notevole esperienza ed espressività. L'evento è promosso dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Cattolica e dall'associazione culturale "Centrale Fotografia" di Fano.

Orario di apertura: venerdì, sabato e domenica dalle 16 alle 19 – Ingresso libero Informazioni: tel. 0541966603 - www.cattolica.net - www.centralefotografia.com

Marco Papagni alla ArteArte di Mantova

Immagine
Da oggi fino a sabato avete tempo di visitare la mostra dell'artista Marco Papagni alla Galleria ArteArte, Via Galana 9 Mantova. 
L'artista, in una mostra personale, presenta opere che hanno in qualche modo a che fare con il tempo. Opere dal sapore ellenistico che indubbiamente ci riportano alla filosofia greca di Eraclito del "panta rei" per passare però ad un sapore più moderno come scrive Monica Baldi ricordando Salvador Dalì e la sua filosofia sulla "bidimensionalità del tempo".  Chronos, appunto il tempo in greco. Un tempo che scorre, che può essere lento o veloce, quel tempo che l'artista ci mette sempre davanti attraverso le sue clessidre o i suoi orologi che compongono le sculture.
Mostra a cura di Valentina Marongiu.  

Material II Edition alla ArteArte di Mantova

Immagine
La Galleria ArteArte di Mantova presenta la collettiva di Aprile 2017. Material II Edition. Tanti artisti esposti tra cui la nuova proposta Paola Bonacini, già conosciuta come artista all'Associazione Art Studio 22 di Reggio. Inoltre ancora una volta sono presentate le fotografie di Monica Baldi e le ceramiche di Uberto Zannoni.

In mostra dal 22 aprile al 13 maggio 2017 in Via Galana 9 a Mantova.

Viaggiando - In quel piccolo Borghetto

Immagine
Viaggiando per l'Italia ti capita di trovarti in luoghi che non hanno nulla di reale. Sembrano quei luoghi venuti fuori dai libri di fiabe e favole. E così un piccolo ponticello, qualche piccola casetta colorata, i balconi fioriti e poi volti l'angolo e c'è la ruota di un piccolo mulino che gira...tutto ciò non ha nulla di reale ma solo di fantastico. Ebbene no, in Italia esiste: benvenuti a Borghetto sul Mincio.  Un piccolo borgo tra Mantova e Verona dove il tempo sembra essersi fermato. E lì attraversando un ponticello sul fiume vedi danzare i cigni e gruppi di persone si riversano ad assaggiare i piatti della tradizione nei piccoli locali affacciati sul fiume. 
"Imitando gli animali che emettono versi armoniosi, come il cigno e l'usignolo, abbiamo appreso il canto" (Plutarco)



Libro - Il piccolo negozio di fiori in riva al mare

Immagine
Come vi ho scritto nelle mie pagine di presentazione, mi piace anche molto leggere, soprattutto romanzi. Ho appena finito di leggere questo bel libro. 
Siamo in una piccola cittadina della Cornovaglia, a Saint Felix esattamente, ed è qua Poppy ha passato tutte le estati della sua vita insieme al fratello. Ma ad un certo punto verrà a scoprire, dopo la morte dell'adorata nonna che proprio in questo paesino la nonna le ha lasciato in eredità il suo piccolo negozio di fiori in riva al mare. Il paesino si rivelerà magico. Poppy incontra persone che le ricordano la sua infanzia e che da anni non vedeva. Riscopre antichi posti come un vecchio castello pieno di segreti e ricordi, ma soprattutto qui riscoprirà la gioia di vivere e incontrerà l'amore. 
Una bella storia tra amicizie che si consolidano, storie d'amore che si snodano su bellissime scogliere della Cornovaglia a picco sul mare e soprattutto una toccante e particolare"amicizia" tra la protagonista e il suo ami…

L'artista Paola Bonacini alla ArteArte a Mantova

Immagine
L'artista Paola Bonacini, dopo diverse mostre alla nostra Associazione Art Studio 22, ora sbarca alla Galleria ArteArte di Mantova con una mostra collettiva dal 22 aprile 2017.

FONDALI SU LEGNO – PAOLA BONACINI

di Monica Baldi

Il mare...quell'elemento naturale che così tanto affascina gli artisti. Libertà e pace forse sono le due parole che maggiormente accosterei a questo elemento della natura. Che l'artista Paola Bonacini ami profondamente il mare lo si può intuire immediatamente osservando le sue opere ma forse Paola non ama solo quella distesa d'acqua ma, vista la sua grande passione per il sub, lei quella distesa di acqua e sale la conosce più profondamente e forse più intimamente. Ed è proprio qui sui fondali dove entra in contatto con coralli, conchiglie e tutti gli altri elementi che “abitano” il mare e quindi li farà poi rivivere nelle sue opere. E sì, perchè Paola non usa semplicemente tela e pennello per realizzare i suoi lavori, bensì da profonda conoscitrice…

Incontri dell'anima alla ArteArte di Mantova

Immagine
Vorrei segnalare a tutti gli appassionati da arte la mostra "INCONTRI DELL'ANIMA" alla Galleria ArteArte di Mantova.

La mostra inaugura sabato 4 marzo alle ore 18.30.

Le sale della Galleria nel cuore di Mantova raccolgono e uniscono una ventina di artisti e si può incontrare e dialogare con ogni forma d'arte dalla pittura alla scultura alla fotografia fino ai gioielli d'arte.

La mostra è curata e presentata dalla gallerista Valentina Marongiu.

Riccione tra letteratura e fotografia

Immagine
“Arrivai a Riccione. Oltrepassai il ponte sul canale del porto e deviai a sinistra. Mi immisi nel traffico lento del lungomare. Grandi fari illuminavano il retro degli stabilimenti balneari. La sequenza ordinata delle cabine , dipinte a blocchi con tonalità pastello, aveva in sé qualcosa di metafisico e infantile nello stesso tempo: come si trattasse di un paesaggio costruito per i giochi dei bambini, le casette, i tettucci, i lettini, gli oblò, le finestrelle, le tinte tenui, il rosa confetto, il verdolino, il celestino, l'arancio, il grigio azzurro, il giallo limone, il viola pallido e altri colori di balocchi e zuccheri filati e frutte candite, oppure di un assemblaggio ordinato di altri materiali per altri uomini e in questo caso il colpo d'occhio mi sembrò il ponte di un gigantesco transatlantico arenato sulla sabbia...”


(Rimini - Pier Vittorio Tondelli)


Luigi Ghirri...per ricordare

Immagine
Il 14 febbraio 1992 moriva Luigi Ghirri. Indubbiamente uno dei più grandi fotografi del XX secolo. Da amante quale io sono della Riviera Romagnola non potevo non pubblicare e quindi così ricordare il grande Maestro attraverso un paio di scatti significativi di quello che fu il suo primo periodo fotografico. 
Luigi Ghirri, come lui stesso più volte ha affermato, iniziò a fotografare negli anni '70 mentre era in vacanza al mare sulla Riviera Adriatica. 
Poche le persone presenti nelle sue fotografie, quello che più lo colpiva era il paesaggio, dagli ombrelloni ai giochi dei bambini. Meglio se la spiaggia in quel momento era vuota, deserta.  Attraverso le sue immagini si può immaginare e sognare. 
"Cerco un punto di vista sul mondo esterno e una visione su un mondo più nascosto, interiore, di attenzione, di memorie spesso trascurate..."