Le prime luci del mattino

Copertina rossa e un calice di vino che invece contiene del latte. Quando acquisto un libro mi deve già colpire la copertina, questo libro l'avrei acquistato ugualmente perchè l'autore è Fabio Volo, un autore che ha sempre suscitato in me un certo interesse. Uno stile asciutto con vocaboli non troppo complessi, penso scriva nello stesso modo in cui tutti i giorni parla e si esprime. Ma a differenza di tutti i suoi libri precedenti, il più interessante per me è stato Il giorno in più, questa volta l'autore si mette dalla parte delle donne. Una donna che si trova a tradire il marito perchè stanca della monotonia del matrimonio. Un marito infantile, un marito che pensa solo a lavorare, un marito che anche se si sta rendendo conto di perderla non fa nulla per riavvicinare la moglie a sè nonstante ci stia male. Lo specchio deglio uomini di oggi forse? E la donna che ritrova sè stessa con un amante.

Un libro dove credo ogni donna si può rispecchiare: il coraggio di non dire le cose in faccia e sfogarsi scrivendo un diario che in quegli attimi diventa il tuo migliore confidente e lì ci puoi scrivere ogni tipo di cosa.

Il libro è pieno di frasi che rimangono impresse nella mente una volta che le leggi. Frasi che se si analizzano bene rispecchiano delle grandi verità.


Una frase è particolarmente significativa "Mi vedo che beviamo vino davanti al caminetto, che stiamo insieme senza nemmeno fare l'amore perchè a volte stiamo bene così, mi vedo in casa a cucinare insieme e guardare un film, a leggere ognuno il proprio libro sul divano".

Commenti

Post popolari in questo blog

Incontri dell'anima alla ArteArte di Mantova

L'artista Paola Bonacini alla ArteArte a Mantova

Il mio mondo | Collettiva di giovani artisti