La scoperta di un fotografo

Il suo nome fino ad un mese fa non mi diceva nulla: François Halard. Le sue foto esposte nella splendida cornice dei Chiostri di San Pietro mi hanno subito affascinato. Scorci di Capri, forse uno dei posti più strepitosi al mondo e piccoli dettagli di interni e arredamenti di case di artisti. Chi potrebbe pensare che da una semplice abitazione possa venir fuori una foto artistica e suggestiva? Come tante volte accade quello che tutti i giorni hai sotto gli occhi ti passa inosservato e non lo consideri invece forse è proprio a partire da queste particolari che ne viene un capolavoro. Purtroppo i Chiostri sono un ambiente non ristrutturato dove in una giornata piovosa come oggi l'acqua entra dalle finestre provvisorie allagando i locali del piano superiore ma alcune foto di Halard bisogna guardarle in un angolatura particolare: statue che sono fissate nei suoi scatti sembra di osservarle veramente, sono le statue del porticato dei Chiostri.

Muri pieni di frasi fanno da corredo ai tanti scatti ma una ha particolarmente colpito la mia attenzione: l'oscurità è il silenzio della luce. Una frase che fa riflettere.

Commenti

Post popolari in questo blog

L'artista Paola Bonacini alla ArteArte a Mantova

Incontri dell'anima alla ArteArte di Mantova

Tra PITTURA e FOTOGRAFIA - La fusione nelle opere di Paola Bonacini e Monica Baldi