Personaggi che rievocano le fiabe...le donne, i cavalier, l'arme, gli amori



"Il piacere di giocare con disegni elementari, forme dal sapore di favola, narrazione delle geometrie che si bilanciano, si riempiono di colori decisi..." Questo l'incipit di un pezzo critico che racchiude bene il segno e il disegno di questi volti femminili reinterpretati dall'artista Uberto Zannoni.
Personaggi fiabeschi, piccole coroncine che spuntano sul velo che portano queste dame.







Le donne, i cavalier, l' arme, gli amori. Volti che rievocano un sapore del passato. Volti che ricordano gli antichi libri di fiabe e favole che sfogliavano magari le nostre nonne, libri dalle pagine ingiallite o sbiadite in contrasto con questi colori forti, decisi, densi che si trovano invece in questa pittura anni '70.









Tanti i rimandi a quelle principesse o dame che abitavano nei castelli o rimandi sempre a quei paesaggi di Zannoni che ricordano quei paesaggi orientali da Mille e una notte e queste donne potevano essere le dame che abitavano quei palazzi.

 
 
Echi fiabeschi che riportano il nostro sguardo a quando eravamo bambini.
 
 
Serigrafie a tiratura limitata in vendita presso
la Galleria d'Arte Zannoni.


Commenti

Post popolari in questo blog

Incontri dell'anima alla ArteArte di Mantova

L'artista Paola Bonacini alla ArteArte a Mantova

Il mio mondo | Collettiva di giovani artisti